domenica 30 settembre 2012

Influenza del proprio nome nella scelta politica

Chissà se una ricerca del genere si può estendere in Italia. Restando in suolo americano, come riporta The Atlantic Wire, Chris Wilson di Yahoo! News [Would a Rose by any other name still be a Democrat? How your first name can predict your politics] ha condotto un'interessante indagine sulla relazione tra nome e scelta politica. L'analisi è stata condotta utilizzando i dati della FEC, la Federal Election Commission, che riporta i nomi e l'ammontare delle donazioni fatte ai partiti politici. Si tratta di quasi 452 mila donazioni in favore di Obama, fatte da altrettante persone diverse, e 315 mila a Mitt Romney: tra tutti questi donatori ci sono 21.186 John, 7.081 Susan e 1.108 Harry. In tutto,  qualcosa come 41.400 nomi unici (nomi uguali ma .codice di avviamento postale diverso contano come due distinti  nomi unici).

Una mappa mondiale dei cyber attacchi in tempo reale

La mappa interattiva fa parte dell' Honeynet Project e rappresenta i cyber attacchi catturati dagli Honeypot nella rete: nella mappa, i cerchi rossi sono gli attaccanti e quelli gialli i bersagli. Chiaramente non si tratta di tutti gli attacchi presenti su internet: pur avendo molti sensori sparsi in giro per il mondo sono pochi quelli che riescono a catturare un attacco.
L'Honeynet Project è un'organizzazione di ricerca no-profit che si occupa della sicurezza su internet. Il suo scopo è monitorare la rete alla ricerca dei cyber attacchi e sviluppare strumenti open source per combatterli.


clicca per accedere alla mappa interattiva



imagecredit map.honeycloud.net



The Daily Talk: il giornale scritto sulla lavagna

La necessità, a volte, aguzza l'ingegno. La Liberia è appena uscita da una lunga guerra civile e cerca di ricostruire la vita dalle macerie che il conflitto ha lasciato. Forse si potrebbe pensare  che un popolo scampato a una guerra, prima di desiderare di leggere  il giornale, desideri altri beni primari, ma non è così: il ritorno alla normalità è segnato da tutta una serie di esigenze, compresa quella di ricevere notizie. L'idea del giornalista Alfred Sirleaf, di dare vita a un  nuovo giornale, The Daily Talk appunto, riempie il vuoto di informazioni creato dalla guerra e dalla povertà e viene incontro alle richieste della gente. Infatti,  le persone vorrebbero sapere quello che accade nel loro paese,  ma molti non possono permettersi nè  televisione nè radio, e così rimangono allo scuro dei nuovi avvenimenti, in un momento così importante per la ripresa.

sabato 29 settembre 2012

La vita di Enrico Fermi in 50 tweet

Per chi volesse seguire questa biografia via Twitter di Enrico Fermi sappia che vi ci si dedica Alessandra Arachi, del Corriere, sulla sua pagina @La_Lettura. Hashtag #Fermitutti. Ecco come comincia
Era l’ultima domenica del nono mese del primo anno dell’ultimo secolo del ventennio. Lui l’avrebbe declinata così la sua data di nascita
Era semplicemente il 29 settembre 1901. In una strada dietro la stazione di Roma Termini Enrico Fermi vedeva il suo primo raggio di fotoni 
 C’erano già due figli Maria, 2 anni, e Giulio, 1, fra le braccia di mamma Ida de Gattis, maestra di Bari. Enrico finì a balia in campagna

La lettera di Lavitola a Berlusconi. Il testo

Il Fatto Quotidiano ha pubblicato ieri il testo della lettera che l'ex direttore dell'Avanti! Valter Lavitola ha inviato a metà dicembre del 2011 a Silvio Berlusconi. Nella missiva Lavitola, che in quel momento si trovava in Brasile, chiede favori e soldi in cambio di tutto quello che avrebbe fatto per il Cavaliere.
Il quadro che ne emerge, ovviamente sempre che quello che ha scritto Lavitola sia vero e che il testo sia autentico (anche se si tratta della copia della lettera sigillata spedita da Lavitola, rintracciata sul computer  di un altro indagato, a causa di tutte le precauzioni prese da Lavitola per farla arrivare a Berlusconi si presume veritiera o comunque compromettente), dicevo che il quadro che ne emerge è disastroso.

La più bella infografica dell'anno

Information is beautiful ha organizzato un premio della più bella infografica, l'Information is Beautiful Awards. Sono presenti sei categorie e vengono premiate tre infografiche per ogni categoria. Le categorie sono

  • Data Journalism
  • Interactive Visualisation
  • Data Visualisation
  • Infographic/Infodesign
  • Motion Infographic
  • Tool or Website

venerdì 28 settembre 2012

Guardia di Finanza in Consiglio Regionale del Piemonte, dopo dichiarazioni di Rosso

Anche il Consiglio Regionale del Piemonte è nella bufera. Sulla scorta delle dichiarazioni del deputato del PdL Roberto Rosso fatte durante la trasmissione Iceberg di Telelombardia, parte un'indagine conoscitiva della Procura. Breve video cronologia.




Storia delle fondazioni politiche: bilanci e trasparenza

Cosa sono le fondazioni politiche e a cosa servono? Quali regole devono seguire e quanti soldi ricevono? In periodo di antipolitica, tra tesorieri disinvolti e consiglieri spendaccioni ci sta anche interrogarsi su cosa sono le fondazioni politiche. Ci pensa Altreconomia con questo video del reportage Chi sostiene l’onorevole, un'inchiesta su bilanci e trasparenza delle fondazioni e delle associazioni politiche. 
Su 50 fondazioni   trovate soltanto pochissime hanno risposto alle richieste di bilanci e dati, a conferma di un'assenza di trasparenza quasi totale. 



BI-MU/SFORTEC: la mostra della macchina utensile e della robotica

Mai come nei momenti di crisi si comprende l'importanza di un'economia fiorente. In questi periodi molti nodi vengono al pettine e la caduta di un macro parametro come il PIL si traduce in disoccupazione e crollo dei consumi. Ad un'economia solida contribuiscono due fattori principali: il consumo interno e le esportazioni. Se vengono a mancare entrambi le cose si complicano. Che il buon andamento di una società risenta in maniera marcata del suo andamento economico è una cosa del tutto evidente: quale sistema economico sia migliore può essere oggetto di dibattito, resta comunque valida la tesi che nei momenti di crisi si acutizzano i contrasti.

giovedì 27 settembre 2012

Sulla foto e notizia del cinese schiacciato da un camion: fake o fatto vero?

Ne parlano, nell'ordine Il Corriere, Cado in Piedi, per la parte italiana e il Daily Mail,  Infowars e l'Huffington Post, per quella in lingua inglese.
La storia, però, ha un che di poco credibile: un cinese che doveva essere sfrattato si sarebbe messo davanti al camion o rullo compressore, un po' come aveva fatto a suo tempo l'eroe di piazza Tiananmen con il carro armato, ma questa volta sarebbe stato schiacciato senza tanti complimenti. Un paio di fotografie sarebbero la prova di quanto avvenuto.



Assemblea Generale delle Nazioni Unite: intervento di Mario Monti. Il video

Assemblea Generale delle Nazioni Unite: video dell'intervento del Presidente del Consiglio Mario Monti.
A questo link è disponibile il testo del discorso.


Il caso Sallusti: note della Cassazione e articolo "incriminato"

Sinceramente mi aspettavo che nel pezzo incriminato, firmato Dreyfus ma attribuito a Sallusti, e probabilmente veramente suo, ci fossero peste e corna contro il giudice Cocilovo che, per la verità, non viene mai citato, anche se è chiaro comunque che a lui si fa riferimento: il caso dell'aborto della ragazzina è quello, la città è quella, la sentenza è quella ergo anche il giudice è quello. E invece niente:  la querela per diffamazione parte tutta, apparentemente, da un'unica affermazione di Dreyfus/Sallusti, definita sbagliata dal giudice Cocilovo e così giudicata, e perciò ritenuta diffamante (secondo la ricostruzione di Luca Fazzo sul Giornale Per i giudici Sallusti è un "pericolo sociale"]

«Con riferimento alla posizione di Sallusti - scrive la Corte d'appello - va riaffermata non solo la natura diffamatoria dell'articolo a firma Dreyfus, ma anche la falsità della ricostruzione dei fatti». Secondo la querela, a decidere di abortire sarebbe stata la ragazzina, e il giudice si sarebbe limitato a ratificarne la decisione: in questo consisterebbe la falsità. «E - aggiunge la sentenza - gli altri organi di stampa si erano affrettati a correggersi ben prima dell'uscita degli articoli» di Libero. La difesa di Sallusti ha sottolineato la incongruità di questo passaggio: il primo articolo della Stampa sul caso della ragazzina è del 17 febbraio 2007, il corsivo di Dreyfus è del 18, il giorno successivo. Quando sarebbe avvenuta la rettifica?

Cloud: una nuvola fatta di 6.000 lampadine

Di cui solo 1.000 funzionanti e 5.000 fulminate. Almeno così dicono su Discovery. Spero almeno che siano a basso consumo. Dicono di averle avute in dono dagli abitanti e dalle imprese della zona. L'autrice è Caitlind r.c. Brown, e questo è il sito della scultura interattiva, così la chiama. Interattiva perchè il pubblico, attraverso una serie di catenelle che penzolano dalla nuvola, può accendere o spegnere le lampadine.

CLOUD: An Interactive Sculpture Made from 6,000 Light Bulbs from Caitlind r.c. Brown on Vimeo.

mercoledì 26 settembre 2012

Esperimenti di fisica: perchè non bisogna sigillare l'azoto liquido in un contenitore

Probabilmente non ci avremo mai a che fare in tutta la nostra vita ma se dovessimo trovarci a usare dell'azoto liquido, non mettiamolo in un contenitore chiuso ermeticamente, perchè potrebbe succedere qualcosa del genere.



martedì 25 settembre 2012

Carnevali unificati della Fisica e della Chimica: "Cercando tracce di vita nell'Universo".

Mantiene tutte le promesse e le premesse, l'edizione unificata dei Carnevali della Fisica e della Chimica organizzati da Franco Rosso dell'Associazione Culturale Chimicare e ospitati dallo stesso e da Annarita Ruberto. Nati nel segno della ricerca dell'intelligenza extra-terrestre,  ovvero Cercando tracce di vita nell'Universo, che è anche il titolo del 4° Congresso dello IAA (International Academy of Astronautics) che si tiene nella Repubblica di San Marino dal 25 al 27 settembre, in collaborazione con San Marino Scienza, evento nel quale si inscrivono i due Carnevali.
Dicevo che mantiene tutte le promesse perchè è una doppia edizione quanto mai ricca e di elevato livello.  45  i blogger partecipanti ai due Carnevali e  73 gli articoli, più due approfondite  introduzioni al tema da parte di Annarita Ruberto e Franco Rosso, rispettivamente su Scientificando e Chimicare, capaci di delineare storia e prospettive di questo affascinante settore  della ricerca scientifica, nella diversità degli approcci utilizzati: quello fisico-astronomico e quello chimico-biologico.
Ritengo che sia ogni volta sorprendente come eventi quali i Carnevali siano in grado, oltre che richiamare le intelligenze -terrestri- più acute dei professionisti della scienza (insegnanti, ricercatori, giornalisti scientifici e così via) nelle tematiche fisiche e chimiche, anche di stimolare all'impegno tutta una serie di appassionati   senza preparazione accademica ma che dal partecipare traggono spunto per un costante miglioramento.
Io penso che questa edizione unificata ci sia riuscita in pieno. 

C'è democrazia al Comune di Milano? Secondo un consigliere del M5S no

Un filmato pubblicato su Youtube e diffuso da Beppe Grillo sulla sua pagina Facebook: è l'intervento del consigliere del M5S Mattia Calise, in cui denuncia la sostanziale inutilità dell'istituzione, il ritardo con cui vengono inviati i documenti ai consiglieri e il mancato ascolto delle proposte di indirizzo del Consiglio. Unito, in questa solitaria battaglia, ai radicali. Da vedere comunque, se non altro per non accontentarsi della versione ufficiale, anche se pure quella ufficiosa può essere di parte.

Di Pietro difende Sallusti: no a carcere per reati di opinione

Non che improvvisamente Sallusti gli sia diventato simpatico, stante le decine di cause aperte, ma Di Pietro ci tiene a difendere la libertà di opinione dal carcere con questa interrogazione parlamentare a risposta urgente. Il Governo ha la possibilità di intervenire con un decreto che elimini la sanzione penale dall'articolo 595 del codice penale.


I colpevoli sono sempre gli altri: le dimissioni di Renata Polverini e i politici (e gli italiani) altri

I colpevoli sono sempre gli altri. Renata Polverini ieri si è dimessa e con grande dignità ha tenuto a precisare che  si dimette sì, ma senza colpa,  i colpevoli sono altri. I presunti altri, a loro volta, si difendono e rilanciano: anche per loro o per lui, l'ex  Presidente della Commissione Bilancio regionale Fiorito per esempio, i colpevoli sono altri, non lui. Al limite, dice, può essere accusato di gestione disinvolta dei fondi ma non certamente di avere colpe in tutto questo scandalo: i colpevoli sono altri.
Ma questi altri, chi sono?
Notava, en passant, Padellaro all'Infedele da Gad Lerner che, nell'ordine, i politici hanno detto che adesso è ora di cambiare dopo il caso Lusi, poi l'hanno detto dopo il caso Belsito e adesso lo dicono dopo il caso Fiorito, ma non ci vuole Sherlock Holmes per capire che non hanno fatto niente dopo Lusi, non hanno fatto niente dopo Belsito e non faranno niente dopo Fiorito.

lunedì 24 settembre 2012

Regione Lazio: Renata Polverini si è dimessa. Video della conferenza stampa

Renata Polverini si dimette.

clicca per la diretta - dal Corriere



SMS solidali per terremotati Emilia: nominato Comitato dei Garanti

In attesa che i 15 milioni e passa di sms solidali che gli italiani hanno donato ai terremotati dell'Emilia arrivino a chi ne ha bisogno, il Capo della Protezione Civile Gabrielli e i Presidenti delle Regioni coinvolte nel terremoto, Emilia-Romagna, Veneto e Lombardia, hanno nominato i tre membri del Comitato dei Garanti. Si tratta di

 Isabella Seragnoli, imprenditrice bolognese impegnata sul fronte della responsabilita' sociale d'impresa; Giuseppe Grechi, magistrato e componente del Comitato per la trasparenza degli appalti e la sicurezza dei cantieri della Regione Lombardia; Pier Luigi Petrillo, professore di Diritto pubblico comparato presso Unitelma - Sapienza Universita' di Roma.
Ne dà  notizia la  regione Emilia-Romagna in un comunicato dove ricorda anche che l'ammontare degli sms solidali è diviso in due parti: quelli fatti con  scheda prepagata sono già disponibili (ma non ne viene indicato l'importo) e sono stati versati alla Banca d'Italia dai gestori di telefonia, mentre quelli eseguiti da utenze con contratto sono addebitati in bolletta e mano a mano che queste vengono pagate verranno accreditati.
Al Comitato dei Garanti spetta il compito di supervisionare il modo in cui vengono gestite queste donazioni dalle regioni, alle quali spetta la ripartizione dei fondi, come da piani di impiego.

I pesticidi nella frutta e nella verdura: una classifica

Pesticida è un termine generico che si riferisce a tutte quelle sostanze chimiche usate in agricoltura sia per combattere parassiti, malattie ed erbe infestanti che per regolare la crescita.
Si dividono, genericamente, in tre categorie [vedi Pesticidi, Uninsubria]


domenica 23 settembre 2012

Life in a day: la vita in un giorno sul pianeta Terra. Il documentario (sottotitoli in italiano)

Grazie a una segnalazione di Fabio De Sicot su G+, che mi ricorda che era tempo che uscisse anche in rete questo film, a poco più di  due anni di distanza da quel 24 luglio 2010, la data protagonista del Life in a Day, esce il film-esperimento di Ridley e Tony Scott e Youtube, per la regia di Kevin Macdonald. La vita in un giorno sul pianeta Terra attraverso migliaia di video inviati da tutto il mondo, per comporre un film che è il riassunto simbolico di questa cosa formicolante che è la vita degli umani.
Il risultato è quello che viene definito un social movie, una via di mezzo tra un documentario etnico e un reality, senza la finzione del mezzo televisivo.

Questo il canale Youtube dedicato al film. 
Alla voce La vita in un giorno di Wikipedia è disponibile un breve riassunto della storia del film e la lista di tutti gli attori.


Monti e Marchionne: i risultati dell'incontro e i contributi pubblici alla Fiat

Certo che per essere durato quasi 5 ore ha prodotto un comunicato stampa un po' smilzo e pieno di bei luoghi comuni che si sarebbero potuti scrivere anche senza incontro.
Di che hanno parlato i sette dell'Ave Maria? I sette, per la cronaca, sono: Mario Monti, Corrado Passera, Elsa Fornero, Fabrizio Barca, Antonio Catricalà, per il versante pubblico, e Sergio Marchionne e John Elkann per quello privato.
Nel comunicato congiunto, si dice:

sabato 22 settembre 2012

Italia Loves Emilia: il concerto di Campovolo. Diretta web

Il concerto di Campovolo in favore dei terremotati si può ascoltare in streaming dalle radio che partecipano al network che trasmette in diretta contemporaneamente. Eccone alcune  dove ascoltare questo concerto da 150 mila spettatori: Italia Loves Emilia.




Radio 105

Radio 101

Radio Deejay

Radio Capital

Radio RTL 102,5

Radio Italia

Beppe Grillo contro l'inceneritore di Parma: diretta video

Segui la diretta web via Youtube Live





oppure dal Corriere

Sicurezza nelle scuole: il Rapporto di Cittadinanza Attiva

Nei giorni scorsi è stato presentato a Roma il  X Rapporto su sicurezza qualità e comfort degli edifici scolastici  e la IV Indagine su conoscenza e percezione del rischio sismico. Autore l'associazione Cittadinanza attiva, il cui rapporto cade proprio in un frangente in cui ancora intenso è il ricordo dei danni del recente terremoto.
I risultati delle indagini compiute non sono particolarmente soddisfacenti. Di tutte le scuole osservate, solo il 25% è in perfetta regola con tutte le certificazioni di sicurezza, il che non sembra propriamente un elevato standard qualitativo. Ma non è finita qui. Nel comunicato stampa e nel Rapporto (disponibile dietro registrazione gratuita) si trovano altre perle:

Malesia: seminari per insegnanti su come riconoscere i bambini omosessuali

A volte si dice: il mondo è bello perchè è  vario. Ma altre volte, pur essendo così vario, il mondo è sempre uguale. Da questo punto di vista, infatti, due grandi (per estensione) culture religiose, quella islamica e quella cristiana, che occupano quasi l'intero pianeta quanto alla diffusione geografica, la pensano più o meno allo stesso modo (anche se agiscono in maniera diversa).
Sto parlando dell'omosessualità e di questa recente iniziativa di una fondazione malese (Teachers Foundation of Malaysia) di cui parla il Guardian: Malaysia holds seminars to help teachers spot 'gay children'.La Malesia tiene seminari per aiutare gli insegnanti a individuare i bambini omosessuali.
Per esempio, alcuni segnali per individuare un bambino omosessuale, secondo uno di questi volantini presenti ai seminari, sono: per i maschi, preferenza per capi di abbigliamento aderenti e dai colori chiari, indossare maglie con il collo a V, uso di borse grandi e per le femmine, seppure in maniera meno precisa e puntuale, non provare attrazione per gli uomini e uscire e dormire con altre donne.

venerdì 21 settembre 2012

Vivere su Marte: video e immagini da Curiosity

Curiosity continua alla grande il suo compito e invia dati e immagini dal pianeta rosso. Alla Nasa ragguagliano sullo stato della missione con fantastici video e immagini.

20 settembre



Seduta del Consiglio Regionale del Lazio dedicata ai tagli. Diretta video

Al Consiglio Regionale del Lazio è iniziata la seduta relativa a
dimezzamento del numero delle commissioni consiliari permanenti, dalle sedici attuali a otto, e alla cancellazione delle tre commissioni speciali
e ai tagli alle spese del Consiglio.
Qui è disponibile il comunicato stampa e di seguito la diretta video (apre il lettore Windows Media Player in una finestra esterna).

clicca per la diretta video

Monti rivede al ribasso il Pil ma migliorano i conti pubblici

Nella conferenza stampa dopo il Consiglio dei Ministri di giovedì scorso Monti ha comunicato che si è reso necessario un aggiornamento sui conti pubblici e sulla stima della crescita: cresciamo meno di quanto stimato in aprile, con ovvie ricadute sul Pil, anche se migliora la condizione dei conti pubblici, grazie a una riduzione della spesa e ad un aumento (inferiore alle attese) delle entrate fiscali.
Si nota, tra gli effetti di lungo periodo, il crescente peso della spesa per interessi dovuta allo spread. Si consideri, inoltre, che con la nozione  indebitamento strutturale, utilizzata anche in Europa, ci si riferisce

FourMatch: il programma per riconoscere le foto ritoccate da quelle originali

Dall'avvento dei programmi di fotoritocco in poi le fotografie non sono state più le stesse. E' vero che anche prima dell'esplosione digitale c'erano quelli che ritoccavano  i loro scatti per adattarli alle loro esigenze, ma bisogna ammettere che quella perizia tecnica , a suo modo  una forma di maestria e quasi d'arte, è stata sostituita, in molti casi, dalla semplicità dell'intervento di modifica reso possibile dagli ausili tecnologici.
Non che tutti i fotoritocchi siano semplici e banali ma, indubbiamente, l'enorme diffusione dei programmi di ritocco ha permesso a un vasto pubblico di giocare con le fotografie.
Di modo che, ai nostri tempi, un'esigenza che si è iniziata a imporre è stata quella della capacità di distinguere il vero dal falso, cioè la fotografia autentica da quella ritoccata. E questo non solo in quei, tutto sommato, innocui casi di ritocco delle imperfezioni di un personaggio pubblico o nella creazione di soggetti impossibili seppure tecnicamente perfetti, ma per tutti quei casi in cui il supporto fotografico serve come testimonianza o prova, e  l'autenticità dell'immagine è un requisito fondamentale.

Firma per i tagli al consiglio regionale del Lazio

Lo so, a furia di essere chiamati a firmare petizioni di qua e di là molti alla fine si stancano e non firmano più niente. Però, in fondo, firmare una petizione per una cosa in  cui si crede non costa molto sacrificio e anche se a volte serve a poco può essere utile per formare un'abitudine a un minimo impegno. 
In questo caso si tratta della vicenda dei consiglieri laziali, esplosa sulla stampa e in rete. Su Avaaz, si chiede di raccogliere le firme per una petizione da presentare al presidente Polverini affinchè
adotti profondi tagli ai costi inutili a partire dall'eliminazione dei vitalizi per gli assessori esterni, l'applicazione del sistema contributivo per consiglieri e assessori, l'effettivo dimezzamento delle commissioni consiliari, l'abolizione dei gruppi formati da una sola persona senza legittimazione elettorale e l'abolizione delle indennità di Presidente e Vicepresidente di Commissione. Le chiediamo inoltre di mantenere le promesse elettorali e trasformare la regione in una "casa di vetro" attraverso l'approvazione "dell'anagrafe degli eletti e dei nominati" così come proposta dal Gruppo Radicale in consiglio regionale. 

giovedì 20 settembre 2012

La classifica di Forbes dei 400 americani più ricchi

Dopo la classifica di marzo dei miliardari di tutto il mondo, cioè di tutti quelli che possiedono almeno un miliardo di dollari, composta da 1.226 miliardari, con un patrimonio di 4.600 miliardi di dollari, Forbes, per non restare scoperta in settembre, propone questa classifica dei 400 uomini più ricchi d'America, la famosa The Forbes 400, versione casalinga dei ricconi in cui per essere presente nella classifica devi rientrare nei 400 più ricchi anche se i meno ricchi di questa classifica hanno comunque 1,1 miliardi di dollari e quindi rientrano pienamente tra i miliardari.

Progetto Sentieri: lo studio epidemiologico sulla mortalità nell'area dell'Ilva

Nei giorni scorsi c'è stata la pubblicazione della prima parte dei risultati del Progetto Sentieri, uno studio epidemiologico di ampio respiro coordinato dall'Istituto Superiore di Sanità e finanziato dal Ministero della Salute, come scrivono su Quotidiano salute. Il nome del progetto chiarisce il suo ambito di ricerca: è infatti l'acronimo di Studio Epidemiologico Nazionale dei Territori e degli Insediamenti  Esposti a Rischio da Inquinamento. Ovvio il riferimento alla Ilva di Taranto, ma non solo   quel polo produttivo è stato preso in esame, bensì tutti quelle aree produttive o di smaltimento dei rifiuti che presentano un alto rischio di inquinamento, come Casale Monferrato con l'amianto e Porto Torres con il petrolchimico. In generale, sono coinvolti nello studio circa 6 milioni di persone di 298 comuni.

mercoledì 19 settembre 2012

L'Islam, la violenza e le vignette su Maometto

Ci sta anche che si voglia difendere la libertà di espressione, una delle massime conquiste delle società democratiche, da ogni attacco massimalista e fanatico e che per farlo si voglia, per così dire, battere il ferro finchè è caldo.  Ma, se uno degli obiettivi è la lotta al fanatismo, occorre poi non cadere nello stesso errore: per difendere l'intolleranza divento intollerante e per difendere la libertà d'espressione divento fanatico.
E' l'impressione che mi fanno tutti quelli che, in questo periodo storico, si ostinano a pubblicare vignette, film o filmati che, seppure nelle intenzioni spesso solo in maniera soft, si prendono gioco dell'islamismo o di Maometto senza considerare pienamente che quel loro stesso capriccio può costare la vita di decine di persone.

Come i politici si aumentano gli stipendi: dal Fatto le dichiarazioni di un ex consigliere

Qualche piccolo trucco svelato da un ex consigliere comunale del comune di Roma su come i politici si aumentano lo stipendio, affermazioni che hanno un certo valore pedagogico. Se anche nello specifico quello che racconta  può essere successo o meno, le pratiche di cui parla sono certamente abituali e pervasive. Ma ci si può aspettare e si può pretendere che chi riceve questi benefici legiferi contro se stesso? Dal Fatto.

Twitter cambia pagina (e grafica)

Cambio di veste grafica per Twitter. Anteprima su Today con video  ed esempio della  nuova grafica del sito today.com.
[via internazionale.it]
 image & video credit digitallife.today.com  

Visit NBCNews.com for breaking news, world news, and news about the economy
prima
dopo














Decreto salute: testo completo uscito sulla Gazzetta Ufficiale

E' disponibile, sulla pagina trova norme del sito del Ministero della Salute, il   Decreto-Legge del 13 settembre 2012, n. 158 chiamato anche decreto salute. Di seguito l'articolo 1, gli altri articoli si possono leggere su trova norme salute.
Su questa pagina del Ministero della Salute è disponibile un riassunto del decreto più la conferenza stampa dopo il Consiglio dei Ministri.

martedì 18 settembre 2012

Romney e la gaffe sui poveri che credono di aver diritto all'assistenza sanitaria e non pagano le tasse

Nel video segreto che pubblica Mother Jones sui commenti, fatti in privato, dal candidato repubblicano alla Casa Bianca Mitt Romney a un gruppo di finanziatori, non c'è soltanto l'apprezzamento per una parte dell'elettorato ma un insieme di opinioni di più ampio respiro, che riguardano un po' tutto.
Certamente, però, le affermazioni su quel 47% dell'elettorato

 who will vote for the president no matter what. All right, there are 47 percent who are with him, who are dependent upon government, who believe that they are victims, who believe the government has a responsibility to care for them, who believe that they are entitled to health care, to food, to housing, to you-name-it. That that's an entitlement. And the government should give it to them. And they will vote for this president no matter what…These are people who pay no income tax.

Statistiche di vendita mondiali delle auto e piano Fabbrica Italia della Fiat

Il piano industriale chiamato Fabbrica Italia presentato dalla Fiat nell'aprile del 2010 era già giudicato come leggermente irrealistico a suo tempo [vedi Fiat e l'addio a «Fabbrica Italia» I colpi del mercato e quei modelli che mancano, M. Mucchetti, Corriere]. Per questo motivo sono andato a vedere le statistiche di vendita del gruppo italiano ai tre livelli: italiano, europeo e mondiale, per vedere se vi era spazio per ipotesi di crescita così imperiosa oppure no. Nel ricordare che, per quanto riguarda il 2010 sul 2011, a livello mondiale la Fiat è passata da 1.865.000 a 1.784.000 vetture vendute,   a livello europeo  da 824.000  a 682.000 (solo Fiat)  mentre la fetta di  mercato italiano è scesa da 450.000 a 363.000 unità (solo Fiat) [vedi Auto 2011, Unrae], ecco le statistiche tratte dal sito della Unrae:

lunedì 17 settembre 2012

La difesa dei "privilegi" dei dipendenti del Senato che non raccoglie consensi

Un esempio di quando la difesa dei propri diritti non raccoglie nessuna simpatia. Ispirano un senso di compartecipazione profonda le manifestazioni dei lavoratori di Alcoa e Carbosulcis o quelle dei  lavoratori di qualsiasi altra azienda che chiude e si trovano improvvisamente senza salario e senza futuro ma ne ispira  molto meno il Gran raduno dei dipendenti di Palazzo Madama per difendere (unici rimasti a godere di questo privilegio)  gli "scatti" automatici.
Ogni volta che se ne parla è difficile non provare un senso di ripulsa però nel calderone non ci sono solo questi privilegiati e ipergarantiti impiegati del Senato ma anche la classe politica che ha consentito che avvenisse.

Casaleggio e il segreto delle 5 Stelle del Movimento svelato da Michele Serra

Non che non ci dormissi la notte ma siccome ne scrive Michele Serra sull'Espresso, al quale scriverebbe (?)  lo stesso Casaleggio per 
stroncare ogni polemica sul Movimento 5 Stelle e sulle assurde accuse di controllare e manipolare, attraverso il Web, la volontà dei cittadini
provo a parlarne.
Che poi non so esattamente  come faccia la spiegazione della scelta del nome a fugare le polemiche, però vediamo.

Cementificazione e deficit di suolo agricolo: la proposta e il dossier del Ministero dell'Agricoltura


Il dato che aveva immediatamente  catturato la mia attenzione nel leggere il comunicato stampa del Governo sul Consiglio dei Ministri di venerdì scorso era questo "In Italia ogni giorno si cementificano 100 ettari di superficie libera." Il dato fa una certa impressione: 100 ettari corrispondono a 1 km quadrato, l'estensione del Comune di Crosa, per dire. La superficie totale dell'Italia è 301.304 km quadrati e la densità di popolazione è di 201 abitanti per km quadrato. E' come se ogni giorno si cementificasse una superficie abitata in media da 200 persone.

domenica 16 settembre 2012

Ricostruzione computerizzata dell'intero ciclo di vita di un microrganismo

Lo chiamano il primo modello computazionale completo di un organismo vivente ed è l'intera ricostruzione del ciclo di  vita di un essere vivente. Certo, si tratta di un organismo piuttosto semplice, il  batterio Mycoplasma genitalium, ma è comunque un risultato eccezionale.
Ad ottenerlo un gruppo di ricercatori della Stanford University guidato da Markus Covert  che, per ottenere questo risultato,  ha utilizzato i dati di circa 900 studi scientifici, allo scopo di raccogliere tutte le interazioni molecolari che avvengono all'interno della cellula.
E' interessante e condivisibile l'affermazione fatta da uno dei membri del gruppo di ricerca, Sanghvi, a proposito della volontà di ottenere una simulazione computerizzata dell'intero ciclo di vita di un organismo vivente:
You don't really understand how something works until you can reproduce it yourself [Stanford researchers produce first complete computer model of an organism]

E' morto Roberto Roversi

Scrive Jonathan Sisco in Letteratura Italiana: Il Novecento, che la poesia di Roberto Roversi 
offre l'esempio di una scrittura poetica di forte impegno sociale e culturale, che si identifica nella prassi politica e nella riflessione intellettuale.
Proprio per questi motivi, la forma poetica che preferì fu il "poemetto a sfondo morale e ideologico". Uno dei primi libri di poesie che comprai fu proprio un libro di Roversi, Dopo Campoformio, in cui si manifestano in pieno i temi cari al poeta che fu, ricordiamolo, ideatore di Officina e direttore di Lotta Continua, riassunti così da Sisco:
I principali temi della raccolta sono quelli della lotta contro l'oppressione capitalista e della delusione politica, ovvero una serie di stati d'animo scorati e violenti che ben si attagliano a quella forte carica passionale che la critica ha spesso indicato come la matrice più profonda dell'esperienza roversiana.

sabato 15 settembre 2012

Riapertura scuole nell'Emilia terremotata e calendario scolastico 2012-2013

Lunedì 17 settembre riaprono le scuole nell'Emilia del terremoto. In alcuni casi ci saranno riduzioni dell'orario, in altre si adotteranno i doppi turni ma le scuole riaprono, a simboleggiare la voglia di ritornare alla normalità.
E' chiaro, non tutti gli edifici sono nelle condizioni di poter ospitare la ripresa dell'attività scolastica. Delle 896 scuole revisionate, di cui 819 sono pubbliche e 77 private, sono inagibili 132 tra quelle pubbliche e 7 tra quelle private mentre altri 306  edifici risultano parzialmente inagibili (282 pubblici, 24 privati). Nei casi in cui la scuola non è agibile è stata prevista una soluzione provvisoria, costituita da moduli prefabbricati (lista disponibile qui) ed edifici temporanei (lista disponibile qui).

L'Italia è contro la mafia? Firma la petizione al Governo

Fare luce sugli eventuali rapporti Stato-mafia durante la stagione delle stragi Falcone-Borsellino non è solo un compito della magistratura che attiene all'obbligatorietà dell'azione penale ma è anche un dovere civico e una difesa della democrazia. Fare luce non significa puntare il dito accusatore sulla politica ma, appunto, chiarire. 
Nei prossimi giorni  verrà fatta una richiesta da alcuni deputati al Governo spogliata, se possibile, di ogni coloritura politica: quella di costituirsi parte civile nel processo sulla presunta trattativa Stato-mafia.
 Alcuni deputati chiederanno al governo con un voto in parlamento di isolare la mafia costituendosi parte civile nel processo, e hanno bisogno del nostro aiuto per convincere Monti a farlo.

Il risvolto della medaglia della primavera araba: gli attacchi alle ambasciate?

Molti di coloro che osservano gli eventi nel vicino Medio oriente rimangono stupiti dagli ultimi episodi di violenza. Sembrava che i recenti avvenimenti di quella che viene chiamata la primavera araba, che nel giro di poco tempo ha spazzato via regimi che resistevano da decenni, portasse finalmente la democrazia in quei paesi. Ma c'era anche chi era preoccupato su quelli che potevano essere i sostituti dei dittatori spodestati.
Con la scusa di un filmato blasfemo sulla vita di Maometto si sta scatenando un attacco forsennato alle ambasciate occidentali che, onestamente, poco ha della protesta spontanea. L'idea che circola è che gli attentati costati la vita a quattro diplomatici statunitensi e le molte manifestazioni contro le ambasciate con altri morti non siano propriamente spontanee.
L'importanza del misterioso film che prende in giro Maometto (film che forse neanche esiste), la concomitanza con l'anniversario dell'11 settembre, la premeditazione delle proteste, la partecipazione alle stesse di nostalgici di Gheddafi o di jihadisti vicini ad al Qaida - di cui il giorno prima il capo Ayman al Zawahiri aveva confermato l'eliminazione del numero 2, un libico, ad opera degli Usa - al momento sono delle incognite. Alcune di queste incognite possono essere estese alle manifestazioni anti-americane e anti-occidentali in altri paesi arabi, Egitto, Yemen e Sudan in particolare.[Limes, Le conseguenze internazionali dell’assalto alle ambasciate]

venerdì 14 settembre 2012

Che fine fanno le province: Istruzioni per l'uso. Un dossier del Governo

Sono state un tema molto dibattuto qualche tempo fa, anche per la possibile perdita identitaria connessa all'accorpamento, pure se per alcuni non era chiaro come si doveva effettuare questo accorpamento e quale nome doveva avere il risultato finale. Parlo delle province, questione sulla quale il Ministro per la Funzione Pubblica Patroni Griffi  pubblica un dossier chiarificatore dal titolo Le Province: istruzioni per l'uso.
Molti ricorderanno che l'eliminazione delle province fu un cavallo di battaglia dei fustigatori dei costumi, dalla quale dovevano arrivare risparmi di spesa per centinaia di milioni. Ora, a conti fatti, e pure se nella stessa ottica, il risparmio sulla spesa sembra molto più contenuto, almeno a leggere un documento dell'Upi.
Nella sua introduzione il Ministro  riconosce un'atavica tendenza all'abolizione delle province
Più di 150 anni sono passati da allora e, a scadenze più o meno regolari, vi è stato chi ha proposto l’abolizione di questo ente, ritenendolo un livello istituzionale intermedio, titolare di poteri e competenze talvolta non bene identificate in quanto sovrapponibili a quelle della Regione e del Comune.

giovedì 13 settembre 2012

Videoconferenza del Presidente Monti al Convegno Società Italiana Scienza Politica

Monti chiarisce il razionale di certi atti del Governo, critica lo Statuto dei lavoratori, guadagnandosi la risposta di Susanna Camusso "questo Governo non ha idea su cosa fare per lo sviluppo e la crescita" e precisa alcuni fatti sulla sua collocazione politica. In videoconferenza.

DDL anticorruzione: il testo in discussione

Martedì scorso è ripreso l'iter in Senato del disegno di legge Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione definito in breve anticorruzione. Il Ministro Severino ha rilasciato alcune dichiarazioni riprese dalle agenzie: punti essenziali sono la mancata richiesta della fiducia sul ddl e l'atteggiamento collaborativo. Ecco alcune agenzie riportate nella rassegna stampa del sito del Ministero della Giustizia:
 (ANSA) - ROMA, 11 SET - ''Si e' registrata un'atmosfera
collaborativa e all'apertura di ieri per arrivare ad alcune
modifiche del testo e' stato corrisposto un atteggiamento in
Commissione molto collaborativo. C'e' stato, insomma, un
evidente passo avanti''. Il Guardasigilli Paola Severino
commenta cosi' la riunione congiunta di oggi delle Commissioni
Affari Costituzionali e Giustizia del Senato dedicata all'esame
del Ddl Anticorruzione.

mercoledì 12 settembre 2012

Mappa mondiale delle amicizie su Facebook

In questa infografica interattiva Facebook stories   presenta una mappa delle amicizie internazionali sul social di Zuckerberg. L'Italia, per esempio, ha il maggior numero di amicizie con utenti rumeni, poi con quelli spagnoli, albanesi e così via. Cliccando su ogni cerchio si attiva una mappa con le nazioni con le quali ci sono più relazioni. Probabilmente le amicizie internazionali su Facebook seguono i flussi migratori. Infatti, il primo posto occupato dalla Romania si spiega con il fatto che i rumeni rappresentano, in percentuale, gli stranieri più presenti in Italia.

clicca per accedere alla mappa interattiva


La rete: "Un popolo di frenetici informatissimi idioti". L'ultimo libro di Franco Ferrarotti


Il titolo è di quelli sicuramente ad effetto. Appartiene all'ultimo libro del sociologo Franco Ferrarotti il cui tema è appunto la rete e chi ci naviga. L'appellativo idiota, come chiarisce nella breve introduzione lo stesso Ferrarotti, 

Il termine “idioti” del titolo non è un insulto gratuito. È da intendersi nel senso etimologico di “circoscritti”, “localizzati”, “irretiti”, “prigionieri nel web”.[vedi breve recensione su Ed. Solfanelli]
è da intendersi nella versione più antica, quella del greco  idiòtes, che significa privato in quanto contrapposto a pubblico ma che, sia nel significato originario sia in quello che ha assunto poi in epoca romana e moderna, sta ad indicare "incompetente, inesperto, incolto" [vedi voce idiota nella Treccani]. Poichè in epoca greca colui che occupava una carica pubblica 
[...] rivestiva cariche politiche e dunque era colto, capace, esperto [Treccani cit.]

martedì 11 settembre 2012

Quali sono gli organismi viventi che vivono più a lungo (e perchè)? Un'infografica

Un  recente articolo uscito in agosto su Scientific American presenta un'infografica sui campioni di longevità tra gli esseri viventi. Di solito, vi si afferma, si ritiene che la dimensione sia correlata con una maggiore lunghezza di vita, perchè gli animali di grossa taglia hanno un battito cardiaco rallentato rispetto agli animali più piccoli. Ma le cose non sono così semplici perchè si è trovato che alcuni animali di piccola taglia come pipistrelli e uccelli vivono più a lungo di altri animali di taglia maggiore. Una possibile spiegazione della durata della vita potrebbe invece risiedere nel tasso di accrescimento di un organismo: quanto è minore il metabolismo quanto maggiore l'aspettativa di vita. Un razionale potrebbe dunque essere il consumo totale di energia. In questa grafica sono elencati alcuni campioni di longevità e, a fianco, la stima del numero di battiti cardiaci di una vita, in miliardi di battiti.
clicca per vedere l'infografica


Durata di vita dei supporti analogici e digitali. Un'infografica

Fa impressione che il buon vecchio disco in vinile possa durare così a lungo da battere quasi tutti i supporti digitali. Probabilmente, da che è nato, ogni epoca si è considerata epoca del digitale e così mi sia concesso dirlo: è l'epoca del digitale, tutti i supporti che usiamo sono basati sull'elettronica digitale, dagli hard disk dei computer  ai DVD , dalle memory card ai CD. Ma nella nostra storia tecnologica non ci sono stati solo digitale e dischi in vinile. I vari supporti che l'industria ci ha fornito si sono succeduti negli anni, alcuni conquistando una fama imperitura, altri passando quasi inosservati. In questa classifica sono presentati i più famosi e durevoli supporti che la tecnologia ha saputo inventare. Al primo posto, fuori classifica, c'è Cloud computing, che praticamente elimina la necessità dell'hard disk consentendo di archiviare i propri dati in rete. Ma, come è facile immaginare, ogni tecnica ha pregi e difetti. Forse la ridondanza, tipica del cloud computing, può essere una risposta all'allungamento della vita dei nostri supporti digitali. Certo che  i papiri, però...
Ecco l'infografica, da Crashplan.

lunedì 10 settembre 2012

Movimento 5 Stelle: partito o metodo?

La democrazia è una forma di governo. Non ti dice se devi usare una legge elettorale rispetto ad un'altra, purchè non vi siano preclusioni al voto basate su discriminazioni razziali, di genere o religiose. Non ti obbliga ad avere due Camere oppure una soltanto, nè ti dice quanti rappresentanti del popolo devi avere o se il Presidente della Repubblica deve essere eletto direttamente dai cittadini o dal Parlamento. La democrazia, per quello che può essere espresso in forma di concetto quanto più universale possibile, ti obbliga ad utilizzare un metodo, appunto quello democratico, che ci fa tutti uguali al momento del voto, che divide i poteri e li fa indipendenti, che rende ognuno soggetto e uguale davanti alla legge e così via.
Dunque la democrazia è una forma o metodo di governo.
I partiti politici sono una derivazione di quella forma di governo, vi si inscrivono naturalmente, rappresentano le libere associazioni dei cittadini ma non sono un metodo o, se lo sono, hanno valore solo locale. Infatti, mentre la maggior parte delle persone sarà d'accordo sul metodo democratico potrà essere in disaccordo con uno o più partiti. I partiti rappresentano delle idee  di parte, che magari tenderanno pure ad essere universali ma che possono comunque essere solo di una parte e non di un'altra. Mentre è bene che i partiti seguano il metodo democratico anche al loro interno è meno bene che una democrazia segua il modello di governo di un qualsivoglia partito.

Paralimpiadi Londra 2012: tutte le medaglie dell'Italia

Sono terminati ieri a Londra i XIV Giochi Paralimpici. L'italia si è ben comportata portando a casa 28 medaglie, lo stesso numero vinto alle Olimpiadi anzi, con un leggero miglioramento, vincendo 9 medaglie d'oro contro 8 dei Giochi Olimpici.
Sul sito istituzionale dei Giochi Paralimpici di Londra 2012 è disponibile la classifica generale, siamo 13 esimi, e quella particolare, con tutti i singoli vincitori per ogni nazione.



Twitter e i follower falsi: un'infografica. Da Grillo a Obama

Un paio di mesi fa usciva uno studio di Camisari Calzolari sui falsi follower presenti su Twitter,   precisamente   quelli di Beppe Grillo. Dal suo lavoro sembrava risultare che oltre il 50% dei follower di Grillo erano Bot o account non attivi. Ne è seguito uno strascico di polemiche, anche perchè i falsi follower si estenderebbero a molti altri personaggi famosi su Twitter [vedi, a titolo d'esempio, qui, qui, qui].
Ora, su Visual.ly esce questa infografica che sembra andare nella stessa direzione: non riguarda Grillo e gli altri italiani ma personaggi famosi stranieri tra cui cantanti come Lady Gaga, Justin Bieber, Katy Perry, uomini politici come Barack Obama e social come lo stesso Twitter che, secondo questa indagine, avrebbe il 37% di follower falsi.
Non so quanto sia accurata questa ricerca anche se fornisce qualche fonte, tipo questo report dei Barracuda labs sulla vendita di follower, attività piuttosto fiorente. Per chi volesse verificare da sè quanti dei propri follower sono falsi può usare l'utility  Fakers, che promette di individuare i follower falsi, quelli inattivi e quelli buoni.

domenica 9 settembre 2012

L'origine della vita sulla Terra: l'ipotesi esobiologica

Nel campo degli studi sull'origine della vita, da un certo punto di vista, esistono essenzialmente due filoni di ricerca, entrambi parte della teoria dell'abiogenesi: uno legato all'origine  della vita da precursori  biologici all'interno del nostro pianeta, e un altro che sposta il problema dell'origine al di fuori del nostro pianeta e ne riporta la causa nell'impatto di qualche meteorite contenente dei precursori biologici. Si chiama  esobiologia.
Recentemente, nell'agosto del 2011, alcuni ricercatori della  Nasa hanno scoperto in alcune meteoriti la presenza di elementi costitutivi del DNA: le basi azotate. Per la verità questi elementi sono stati scoperti fin dal 1960 ma vi era sempre il dubbio che le scoperte si dovessero a contaminazioni con materiale biologico avvenute qui sulla Terra. Ora, questa ricerca dissipa i dubbi e ne stabilisce la provenienza extraterrestre.
Sono state analizzate 12 meteoriti e le sostanze trovate, interessanti dal punto di vista biologico, sono: adenina, guanina (due delle cinque basi azotate presenti nel DNA e nel RNA), ipoxantina e xantina. In due meteoriti sono state trovate anche, per la prima volta, molecole correlate alle basi azotate detti analoghi: purina, 2,6-diaminopurina e 6,8-diaminopurina. 

sabato 8 settembre 2012

Psicologia extraterrestre: perchè li cerchiamo e possibili effetti del contatto

Una delle cose che più mi interessano della questione extraterrestri, oltre chiaramente gli extraterrestri in sè, è l'aspetto psicologico legato alla questione stessa. Inteso cioè sia come spinta psicologica alla ricerca di intelligenze extraterrestri sia come effetto psicologico, e non solo,  dell'eventuale contatto.
Il tema, del resto, non è stato tralasciato dagli studiosi del settore, che vi hanno dedicato numerosi lavori. Il fatto è pienamente comprensibile: vi è la necessità di crearsi una serie di  idee riguardo gli alieni, tra cui come sono fatti, che intenzioni hanno, quale sarà l'effetto del contatto sulla gente, tutta una serie di domande alla quale i ricercatori hanno cercato di fornire una risposta.
Si tratta chiaramente di ipotesi, tranne i casi di valutazione della diffusione sperimentale di una pseudo  notizia di contatto con gli alieni. Ma, cosa spinge le persone o i gli scienziati a cercare un contatto con forme di vita extraterrestri,   come ce li immaginiamo questi extraterrestri e infine,  come reagiremmo alla notizia di un contatto?
Come prima cosa, è giusto notare che molti di noi sono certamente più attratti dalla scoperta di forme di vita extraterrestri intelligenti che non da forme di vita più semplici. In secondo luogo, nell'immaginario collettivo gli ET sono sempre più intelligenti di noi e hanno una cultura scientifica nettamente più sviluppata.


venerdì 7 settembre 2012

Doverose precisazioni sul caso Favia-Casaleggio e su democrazia e informazione

Mi sono accorto che, ragionando sulle affermazioni che ha fatto Favia a telecamere spente, il famoso fuori onda a Piazza Pulita su La7, ho adottato un punto di vista marcatamente di parte, giudicando le parole del consigliere regionale come sicuramente rispondenti al vero. Anche se con tutta la buonafede del mondo il grillino potrebbe essere in errore, potrebbe aver giudicato come opprimente quello che è invece solo un tentativo di non far entrare il caos nella gestione del movimento o potrebbe aver preso per un'imposizione dall'alto quella che invece potrebbe essere solo una gestione dettata dall'esperienza e senza secondi fini.
"Né io, né Beppe Grillo abbiamo mai definito le liste per le elezioni comunali e regionali. Né io, né Beppe Grillo, abbiamo mai scritto un programma comunale o regionale. Né io, né Beppe Grillo abbiamo mai dato indicazioni per le votazioni consigliari, né infiltrato persone nel MoVimento Cinque Stelle." Gianroberto Casaleggio [fonte]

Monti: inaugurazione Fiera del Levante. Diretta video

Dal Corriere TV.



La registrazione del filmato è disponibile sul sito del Governo a questo indirizzo.

Favia, il Movimento 5 Stelle e la democrazia interna. Il fuori onda di La7 cambia qualcosa?

Non si può non parlarne. Ieri sera Formigli a Piazza Pulita su La7 trasmette il fuori onda di un'intervista (di maggio) al consigliere regionale del M5S Giovanni Favia, in cui il succo del discorso è questo: "Da noi la democrazia non esiste"  e il dominus, la mente pensante, colui che prende tutte le decisioni da solo sarebbe Casaleggio.


Effetto Draghi: risposte dei mercati agli "acquisti illimitati" e "all'Euro irreversibile"

Che Mario Draghi e la Banca Centrale Europea siano i nuovi oracoli del mercato ormai è palesemente chiaro. L'effetto Draghi è stato, per ora, dirompente, e non solo per l'Italia. Le dichiarazioni del numero uno della BCE fanno tirare un sospiro di sollievo ai mercati e gli spread di almeno quattro paesi europei conoscono un vistoso calo. Due sono, essenzialmente, i momenti che i mercati hanno premiato: quando Draghi dice che l'euro è irreversibile e quando dice acquisti illimitati.
Let me repeat what I said last month: we act strictly within our mandate to maintain price stability over the medium term; we act independently in determining monetary policy; and the euro is irreversible. [Fonte]
No ex ante quantitative limits are set on the size of Outright Monetary Transactions. [Fonte]

giovedì 6 settembre 2012

Conferenza stampa di Mario Draghi dopo Consiglio BCE. Diretta streaming

Ormai diventato una specie di oracolo per i mercati finanziari, Mario Draghi tiene la sua conferenza dopo la riunione del Consiglio Direttivo della Banca Centrale Europea. Le aspettative sono talmente alte che solo in previsione del suo discorso lo spread si abbassa. Dalle 14:30 circa è disponibile la diretta streaming della conferenza, dal sito della Banca Centrale Europea.


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...